ACCADDE IL 23 GIUGNO

23 giugno 2016 – Nel Regno Unito si vota la "Brexit", ossia il Referendum sulla permanenza nell'Unione europea che stabilisce l'uscita da quest'ultima




Il referendum sulla permanenza del Regno Unito nell'Unione europea, anche noto come referendum sulla "Brexit" (parola macedonia formata da British ed exit), si è svolto il 23 giugno 2016 nel Regno Unito e a Gibilterra; si è trattato di un referendum consultivo non vincolante per verificare il sostegno alla continuazione della permanenza del Regno Unito nell'Unione europea. Il referendum si è concluso con un voto favorevole all'uscita dalla UE con il 51,89%, contro il 48,11% che ha votato per rimanere nell'UE. Il voto ha manifestato una spaccatura tra le nazioni del Regno Unito, con la maggioranza di Inghilterra e Galles favorevoli a uscire e la maggioranza di Scozia e Irlanda del Nord che hanno votato per rimanere.

Il premier conservatore David Cameron si era schierato per il rimanere ed aveva invitato la popolazione a votare per la permanenza del Paese nell'Unione europea.

Tra i sostenitori dell'uscita del Regno Unito dall'Unione c'erano l'ex sindaco di Londra Boris Johnson, anche lui del Partito Conservatore, e Nigel Farage, leader del Partito per l'Indipendenza del Regno Unito.

La parlamentare laburista Jo Cox, schierata decisamente a favore del rimanere, è stata uccisa a Leeds il 16 giugno 2016 da un fanatico oppositore, mentre stava per iniziare un incontro elettorale. In seguito a tale luttuoso evento, entrambi gli schieramenti hanno sospeso la campagna elettorale.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni