ACCADDE IL 27 MAGGIO


27 maggio 1999 – Il Tribunale internazionale dei crimini di guerra dell'Aia, incrimina Slobodan Miloševic e altre quattro persone per crimini di guerra e crimini contro l'umanità commessi nel Kosovo




Slobodan Miloševic (Po┼żarevac, 20 agosto 1941 – L'Aia, 11 marzo 2006), è stato un politico serbo.

È stato presidente della Serbia dal 1989 al 1997 e presidente della Repubblica Federale di Jugoslavia dal 1997 al 2000 come leader del Partito Socialista di Serbia e fu tra i protagonisti politici delle Guerre nella ex-Jugoslavia. Fu accusato di crimini contro l'umanità per le operazioni di pulizia etnica dell'esercito jugoslavo contro i musulmani in Croazia, Bosnia ed Erzegovina e Kosovo ma il processo a suo carico presso il Tribunale penale internazionale per l'ex-Jugoslavia (Tpi) si estinse nel 2006 per sopraggiunta morte prima che venisse emessa la sentenza.

Contro di lui era stata mossa anche l'accusa di aver disposto l'assassinio di Ivan Stamboli?, suo mentore negli anni ottanta del XX secolo e suo possibile avversario nelle elezioni presidenziali del 2000.


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni