GIALLO A VERBANIA 24

Altro mezzo bicchiere d'acqua: l'ultimo, mandato giù. Io con tutta l'acqua del lago costretto a bere alcune ore prima provavo meno sete di un pesce martello intento a inchiodare forzieri ricolmi di botti d'acqua potabile da destinare a viaggi intercontinentali. Il mio cliente chiese:- Avete già individuato il punto in cui i due ragazzi si trovano? La voce aveva un tono pacato, calmo, rassegnato.

- Non ancora, ma fra qualche ora organizzeremo una ricerca con i sommozzatori, accompagnati da Martinelli che ci indicherà il punto più approssimativamente vicino a quello dove i due poveri ragazzi si dovrebbero trovare. L’uomo assentì. Il magistrato si rivolse a me.

- Solmi, la sua indagine si conclude qui. È stata la sua una inchiesta lampo che ha dato i suoi buoni frutti.

- Frutti avvelenati, li definirei. Avvelenati da una passione ideologica priva di logica. Questo lampo dell'inchiesta di cui parla è stato quello di una cerniera che si è andata schiudendo fino a mostrare un intimo coperto da biancheria ammuffita dal tempo e dalle idee. Perché per molta gente gli anni trascorsi non servono a nulla. Tutto per loro rimane tale e quale un tempo,senza accorgersi che il tempo in questione li ha modificati nel fisico ed erosi nella mente. Si considerano vecchi eroi ma altro non sono che vecchi imbecilli.

Il commissario commentò: - Questa storia le porterà una buona pubblicità. Sorrisi, non certo con allegria.

- Avrei preferito un altro sviluppo – dissi. Pensavo ai due ragazzi assassinati giacenti in fondo al lago. L'acqua scura li doveva avvolgere come un liquido amniotico che non racchiudeva in sé la vita ma una sorta di conservante tipo alcool di formaldeide. Quell’alcool che non fa deperire gli aborti lì conservati ma non li fa neppure sviluppare in senso positivo. Gli sviluppi della situazione per fortuna c’erano stati, e per quanto mi riguardava non potevo non considerarli accettabili.



FINE


Antonio Mecca



Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni