LE SETTIMANE DELLA MEMORIA IN CASCINA CUCCAGNA

Tutti gli appuntamenti previsti

Milano 1943-44: bombardamenti e scioperi contro la guerra. La vita quotidiana tra Resistenza, fame e paura Le Settimane della Memoria in Cascina Cuccagna è un progetto indipendente pluriennale di valorizzazione della storia del Novecento attraverso un’iniziativa di public history rivolta alla cittadinanza.


Continuando nel solco della memoria e nel tracciato della memoria condivisa, dopo 1935-45: La guerra e l’altra resistenza (2018) e Voci dal fronte e dai campi di prigionia (2019), nel 2020 lo sguardo si rivolge al vissuto nella nostra città negli anni 1943 e 1944, ed in particolar modo agli scioperi operai nelle fabbriche milanesi, ai bombardamenti e al proseguire della vita quotidiana delle persone in mezzo a questi eventi, attraverso il metodo della raccolta diffusa di documenti e testimonianze per una successiva condivisione pubblica.
Il 24 ottobre del 1944 a Milano i lavoratori e le lavoratrici di due importanti fabbriche site nell’attuale territorio del Municipio 4 entrarono in sciopero: alle ore 10.00 la Lagomarsino e alle ore 15.00 le Fonderie Vanzetti, per protestare contro le condizioni di lavoro, il razionamento dei beni, i licenziamenti causati dal perdurare della guerra.
Abbiamo scelto il 24 ottobre come data simbolica per ricordare questa pagina della nostra storia, e di qui partire per il lancio della nuova raccolta partecipata di materiali e testimonianze relativi alla vita a Milano negli anni ’43 e ’44, anni difficili caratterizzati da fame e paura, ma anche da un forte desiderio di riscossa e da una Resistenza quotidiana, fatta di proteste e scioperi, ma anche di piccoli gesti, che si affianca alla Resistenza partigiana.

Interverranno
Alessandra Licheri, ACCC, responsabile del progetto Le Settimane della Memoria in Cascina Cuccagna.
Giuseppe Corbetta, Fotografo e curatore delle mostre 1935-45: La guerra e l’altra resistenza (2018) e Voci dal fronte e dai campi di prigionia (2019).
Claudio De Biaggi, Ricercatore storico, autore del libro “La Caproni di Taliedo. Storie di operai 1915-1950”.
Debora Migliucci, Direttrice Archivio del Lavoro CGIL Milano.
A seguire verrà proiettato il film documentario “ Quei Ragazzi del ‘43-‘44”di Angelo Ferrante e Leonardo Gervasi.
Un documentario promosso dalla Cgil e dallo Spi di Monza e Brianza, con il Patrocinio del Comune di Monza. Si raccontano, attraverso le testimonianze e la voce di alcuni dei protagonisti, come si svolsero nelle più importanti fabbriche dell’area di Monza e di Sesto San Giovanni quegli avvenimenti, le reazioni che provocarono e gli esiti che determinarono tra i lavoratori stessi e le popolazioni della zona. Il fascino di queste storie è rappresentato proprio dalla determinazione per la libertà e dalla voglia di riscatto sociale di quei ragazzi che hanno avuto il coraggio di ribellarsi alla dittatura.

Incontro ad ingresso libero.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni