NATUROPATIA IN BREVE 109

Frutta di stagione, fichi d’india.

Questo frutto, originario del Messico, si è diffuso lungo tutte le coste del Mediterraneo, dove ormai ha iniziato a crescere con una certa spontaneità: la sua capacità di resistere a terreni aridi e a periodi di siccità, lo rendono una delle più diffuse del Sud Italia, Grecia, Spagna, Marocco, Tunisia e Turchia. Il fico d'India, che cambia il suo colore in base alla varietà e alla zona in cui cresce, si contraddistingue per il suo elevato contenuto di fosforo, calcio e vitamina C; la polpa interna, inoltre, è ricca di saccarosio, glucosio e fruttosio. Perfetto da consumare durante le giornate più afose, visto il suo alto potere dissetante. I suoi benefici, però si devono anche alle sue virtù come diuretico e per la sua capacità di eliminare i calcoli renali. È l'ideale, inoltre, per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue.

Claudio Dianese Naturopata

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni