NATUROPATIA IN BREVE 11/06

Frutta di stagione: albicocca. (Seconda parte)

Grazie all'alto contenuto di vitamina A e vitamina C in unione con l'abbondanza di potassio e di fibre alimentari, l'albicocca, grazie anche alla sua buona digeribilità, è senza dubbio un frutto con buone proprietà dal punto di vista nutrizionale. Infatti la sua assunzione è particolarmente indicata per chi ha problemi di anemia o di spossatezza cronica, per le persone convalescenti, per gli anziani e per i bambini nell'età della crescita. La vitamina A è altresì utile per lo sviluppo delle ossa e per il corretto funzionamento di tutti i tessuti del nostro organismo, mentre, l'alta percentuale di potassio presente nell'albicocca è in grado di prevenire vari disturbi a livello nervoso e muscolare. Sempre a proposito della vitamina A ricordo che essa è in grado di stimolare la produzione di melanina, la sostanza responsabile dell'abbronzatura e della protezione della pelle. Il sorbitolo invece conferisce all'albicocca leggere proprietà lassative. Infine, per quanto riguarda la dieta del gruppo sanguigno, le albicocche vanno bene a tutti e quattro i gruppi sanguigni, in particolare sono ottime al gruppo sanguigno A e neutre agli altri tre gruppi sanguigni, vedi tabella a pag. 50 nel mio libro “PRIMAVERA – il tuo benessere con la naturopatia” Edb edizioni Milano.

Claudio Dianese Naturopata
www.egiabenessere.it

L'INGLESE CANTANDO

Milano in Giallo

di Albertina Fancetti, Franco Mercoli, Alighiero Nonnis, Mario Pace
EDB Edizioni

Com'è bella Milano

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

L'Osteria degli Orchi

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni