NATUROPATIA IN BREVE 136

Tarassaco: detox snellente e dimagrante. (Prima parte).

Questo importante articolo è un estratto del mio libro “PRIMAVERA – il tuo benessere con la naturopatia” Edb Edizioni Milano.

Il termine Tarassaco, deriva dal greco ??????? tárachos disordine e da ???? ácos rimedio, nel senso di rimedio per ogni male. Il tarassaco o dente di leone, cresce spontaneamente nei prati da marzo a ottobre e si riconosce facilmente dai suoi fiori giallo intenso che lasciano presto il posto a globi soffici e piumosi chiamati soffioni. Ottimo rimedio detox, snellente e dimagrante. Uno dei modi più consueti per consumare il tarassaco come “erba depurativa” e per fare una “cura di primavera” è in insalata con dell'ottimo olio extravergine di oliva, sale (rosa) e aglio crudo tritato finemente. Il tarassaco è ricco di inulina, contiene olio essenziale, tannino, flavonoidi, vitamina A e C, sali minerali, acido caffeico e cumarico, oltre a una mucillagine altamente idrofila. Il tarassaco presenta varie proprietà farmacologiche, grazie soprattutto alle sostanze amare che caratterizzano anche il suo gusto: terramicina e inulina. Molto note le sue proprietà diuretiche tanto da essere chiamato con nome piscialetto nella tradizione contadina.

Claudio Dianese Naturopata

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni