NATUROPATIA IN BREVE 24/2

Retinite pigmentosa, cos’è, sintomi e

rimedi (Terza parte)

Poiché noi siamo ciò che mangiamo e ciò che pensiamo di essere, sono più che d’accordo, con ciò che disse Il collega Naturopata Ippocrate (460-377 a.C., Grecia), padre della medicina,  “lascia che il cibo sia la tua medicina e la tua medicina sia il cibo, ai giorni nostri diciamo: “la salute vien mangiando” e per quanto riguarda la retinite pigmentosa è proprio il caso di dirlo: “In cucina anche l’occhio vuole la sua parte”, quindi, per iniziare a ottenere un miglioramento della retinite pigmentosa, segui questi consigli alimentari:

- Limita il consumo globale di carboidrati e in particolar modo di quelli raffinati.

- Consuma ortaggi freschi “colorati”, a patto di condire generosamente con buoni grassi, altrimenti i fattori di protezione liposolubili, tra cui la luteina, la zeaxantina e il licopene verranno scarsamente assorbiti. Anche il regolare consumo di alghe può apportare importanti fattori protettivi.

- Consuma frutta fresca. Tra la frutta, consiglio i mirtilli, sono i più indicati e i più ricchi di sostanze benefiche per gli occhi. Pigmenti e vitamina C hanno la funzione di rafforzare i capillari che portano i nutrienti ai muscoli e ai nervi dell’occhio.

Claudio Dianese Naturopata
claudio.dianese@gmail.com

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni