NATUROPATIA IN BREVE 69

Cristalloterapia, cos’è e a cosa serve. (Seconda parte)

Noi stessi siamo fatti di energia e l'energia stessa pervade ogni cosa. Il principio alla base della cristalloterapia è proprio la capacità di modificare l'energia di alcuni corpi attraverso le vibrazioni in movimento emanate dalla pietra stessa. I cristalli e le pietre sono minerali presenti in natura: essi costituiscono la maggiore componente nel nostro pianeta e nell'intero universo. I cristalli e le pietre sono strutture armoniche create dalla natura, capaci di riordinare e riequilibrare qualunque energia entri in contatto con essi. Fra i disturbi maggiormente curati con la cristalloterapia ci sono gli stati di ansia, lo stress e l'insonnia.

Il potere energetico di ogni pietra

Il potere energetico si diversifica in base al colore della pietra. Una sintetica rappresentazione è la seguente:

- cristalli rossi, come il rubino e la tormalina, stimolano la circolazione, combattono la debolezza fisica e mentale.

- cristalli blu, come acquamarina, lapislazzuli, zaffiro, alleviano dolori e crampi.

- cristalli verdi, smeraldo, tormalina verde, hanno potere disintossicante.

Claudio Dianese Naturopata

claudio.dianese@gmail.com

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni