NATUROPATIA IN BREVE 69

Cristalloterapia, cos’è e a cosa serve. (Seconda parte)

Noi stessi siamo fatti di energia e l'energia stessa pervade ogni cosa. Il principio alla base della cristalloterapia è proprio la capacità di modificare l'energia di alcuni corpi attraverso le vibrazioni in movimento emanate dalla pietra stessa. I cristalli e le pietre sono minerali presenti in natura: essi costituiscono la maggiore componente nel nostro pianeta e nell'intero universo. I cristalli e le pietre sono strutture armoniche create dalla natura, capaci di riordinare e riequilibrare qualunque energia entri in contatto con essi. Fra i disturbi maggiormente curati con la cristalloterapia ci sono gli stati di ansia, lo stress e l'insonnia.

Il potere energetico di ogni pietra

Il potere energetico si diversifica in base al colore della pietra. Una sintetica rappresentazione è la seguente:

- cristalli rossi, come il rubino e la tormalina, stimolano la circolazione, combattono la debolezza fisica e mentale.

- cristalli blu, come acquamarina, lapislazzuli, zaffiro, alleviano dolori e crampi.

- cristalli verdi, smeraldo, tormalina verde, hanno potere disintossicante.

Claudio Dianese Naturopata

claudio.dianese@gmail.com

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni