NATUROPATIA IN BREVE 80

Coliche del neonato, come riconoscerle, sintomi e rimedi naturopatici. (Terza parte).

Anche i sintomi hanno caratteristiche ben precise: all'improvviso il bambino, senza alcuna causa scatenante, comincia a essere irrequieto e a strillare, diventa pallido o addirittura cianotico, stringe i pugni, flette le gambe sull'addome. Neanche il seno della mamma o il succhiotto spesso riescono a dargli consolazione. Tra una crisi e l'altra può calmarsi, addormentarsi, emettere un fiato, che gli procura sollievo momentaneo. Di solito (ma non è una regola assoluta) le crisi sono più frequenti nelle ore serali se il bambino è allattato al biberon, mentre nei piccoli allattati al seno possono manifestarsi in qualunque momento della giornata.

RIMEDI NATUROPATICI

La medicina ufficiale chimica, ha testato l'efficacia della diciclomina cloridrato, un principio attivo anticolinergico, per fortuna, poco utilizzato, a causa dei potenziali effetti collaterali (tra cui ricordo apnea, difficoltà respiratorie, convulsioni e svenimenti)…
La fitoterapia, invece, propone l'utilizzo di droghe vegetali carminative e spasmolitiche, come il finocchio, l'anice verde, la camomilla e la melissa. In questo caso più che mai è essenziale che le droghe siano di elevata qualità, per evitare che eventuali contaminanti (metalli pesanti, pesticidi ecc.) arrechino un danno al giovane e fragile organismo.

Claudio Dianese Naturopata

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni