NATUROPATIA IN BREVE 90

Tacchi alti, mal di schiena, ginocchio e non solo… (Prima parte)

Amati da tutte le donne, e non solo, i tacchi sono l'accessorio femminile per eccellenza, fanno guadagnare fino a venti centimetri di altezza in più. Il risultato è: maggior femminilità e sensualità ma anche minor base di appoggio e equilibrio. Se diventano un'abitudine, possono causare problematiche alla schiena, dovute a un'alterazione della postura con accentuazione della lordosi lombare e spostamento anteriore del baricentro. Il dolore sulla parte bassa della schiena, precisamente intorno alla zona lombare, è uno dei primissimi sintomi che si avverte quando si indossano i tacchi per lungo tempo, questo fastidio è dovuto alla postura che cambia, perché i tacchi alti costringono a mandare avanti il bacino, facendo pressione sui muscoli della schiena. Il nostro sistema nervoso può essere intaccato dall’uso dei tacchi alti. Il motivo è connesso al dolore fisico, il quale può andare a sensibilizzare anche l'apparato nervoso. Infatti, indossare le scarpe con i tacchi per lungo tempo può causare la stenosi lombare il cui sintomo principale è la fastidiosissima lombosciatalgia. Quest'ultima si manifesta con spasmi, debolezza muscolare, dolori molto forti che si irradiano dal gluteo fino alla gamba.

Claudio Dianese Naturopata

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni