PAESAGGI SEGRETI A FORTE DEI MARMI

Nella foto "Ornella Firenze": Vittorio Sgarbi, Achille Colombo Clerici, Emanuele Canevaro di Zoagli

Presentata a Villa Giulini di Forte dei Marmi la più recente opera curata da Maria Adriana Giusti

La più recente opera curata da Maria Adriana Giusti - Paesaggi segreti a Forte dei Marmi, il volume che racconta la città verde di Roma Imperiale, Maschietto Editore - è stata presentata, con il patrocinio del Comune di Forte dei Marmi, durante una colazione in giardino nella Villa Giulini di Forte dei Marmi dall’autrice e da Vittorio Sgarbi a uno scelto parterre di amanti della Versilia di Forte, tra i quali il sindaco di Forte Bruno Murzi, il presidente di Assoedilizia e di Europasia Achille Colombo Clerici, con la moglie Giovanna e i nipoti, Emanuele Canevaro di Zoagli, Marco Soresina, Francesca Marzotto Caotorta, Stefania Kuster. Sono intervenuti, Cristina Acidini, Fernanda Giulini, Vittorio Maschietto.
Un suggestivo percorso, attraverso il grande quartiere-giardino di Roma Imperiale, cuore verde e pulsante di Forte dei Marmi, alla scoperta di uno dei luoghi più attraenti ed esclusivi della Versilia.
Vittorio Sgarbi ha ricostruito e appassionatamante descritto il ‘paesaggio intellettuale’ della Versilia, e di Forte in particolare, attraverso la sua personale esperienza e il ricordo nostalgico degli artisti e dei grandi poeti incontrati durante le lunghe peregrinazioni sulla costa tirrenica.
Maria Adriana Giusti - autrice delle pubblicazioni "Ville segrete di Forte dei Marmi" e " Forte dei Marmi amore mio" 2002, una raccolta di testimonianze di amici, fra i quali Colombo Clerici - ci guida in un vero e proprio microcosmo, definito dal fragilissimo equilibrio tra l’uomo e la natura. Uno sguardo originale -restituito dalla campagna fotografica a cura di Andrea Bartolucci- sui giardini e sulle eleganti ville progettate nel corso del XX secolo dai più prestigiosi architetti, designers e paesaggisti italiani. E Fernanda Giulini ci racconta delle ardue battaglie intraprese dall’Ente per le Ville Versiliesi in difesa del paesaggio e dell’unicità del quartiere.
Il passato e le prospettive di una città unica vengono affrontate dall’architetto e urbanista Titti Maschietto che esamina la storia e la possibile evoluzione di strutture emblematiche di Forte dei Marmi.
Infine, Cristina Acidini rievoca, a partire dall’Alcyone di Gabriele d’Annunzio, il lato più profondamente poetico e selvaggio di questa zona della Versilia, fonte inesauribile di ispirazione e meta di 'pellegrinaggi' per l’arte e per gli artisti in perenne ricerca della “bellezza”.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni