SANTA ROSALIA VERGINE ED EREMITA

Il Santo di giovedì 15 luglio

Il suo vero nome è Rosalia Sinibaldi. Rosalia nacque nel 1130 e morì nel 1170. La famiglia d'origine era una delle più nobili famiglie della Sicilia. A quindici anni, contro la volontà dei genitori, entrò nel Monastero del Santissimo Salvatore (Palermo).Successivamente, dato che i genitori continuavano a cercare di farle cambiare idea, decise di condurre una vita da Eremita: si recò, prima, in una grotta di Santo Stefano Quisquina e, poi, nella Grotta del Monte Pellegrino (Palermo). Fu proclamata Santa, nel 1170, dal Vescovo di Palermo Gualtiero Offamilio. Tale Canonizzazione fu, nel 1630 , confermata da Papa Urbano VIII. Santa Rosalia viene Venerata il 15 luglio (giorno della scoperta delle sue Reliquie) e il 4 settembre (giorno della sua morte). 
È la Patrona di Santo Stefano Quisquina, di Pegli, di Campofelice di Roccella, di Baucina, di Delia, di Bivona, di Lentiscosa, di San Mango Cilento, di Vicari, di Racalmuto, di Vibo Valentia, di Benetutti, di Palermo e della Sicilia.

 

a cura di Flavio Fera

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni