“SHAKESPEA RE DI NAPOLI”

Cosa sarebbe accaduto se Shakespeare fosse sbarcato a Napoli e il viceré gli avesse ceduto il trono per una notte?

Shakespea Re di Napoli” testo e regia di Ruggero Cappuccio, tutto ruota intorno al misterioso W. H., cui sono dedicati i 154 Sonetti del Bardo, forse l’attore fanciullo, primo interprete di Viola, Desdemona, Giulietta e di altre eroine shakespiriane. In quest'opera è rappresentato come un giovane napoletano conosciuto dal drammaturgo inglese durante un’improbabile visita alla città. Un gioco intenso tra realtà e apparenza in una lingua musicale, fisica, artistica, ma nello stesso  tempo popolare e aulica, a cui fan da sfondo, una misteriosa notte di  Carnevale, un castello, due storie e l’ombra di Shakespeare. Lo  spettacolo al Parenti si concluderà il 19 Gennaio.

Continua fino al anche “Winston vs. Churchill”.
È possibile che un uomo da solo riesca a cambiare il mondo? Cosa lo rende capace d'intervenire sul fluire degli eventi modificandoli? Cosa gli permette di non impantanarsi nella poderosa macchina del potere e della politica, di non soccombere agli ingranaggi? È la capacità di leggere la realtà? Il contesto? Il coraggio? La forza intellettuale? Queste domande stimolano l’interesse per un uomo, un politico diventato icona: Winston Churchill. Per certi versi è il Novecento, il Vecchio continente, le sue scelte politiche hanno fortemente contribuito a salvare l'Europa durante il bellicoso trentennio 1915 /1945. Il testo, tratto da “Churchill, il vizio della democrazia” di Carlo G. Gabardini, mostra quest'uomo, eccessivo in tutto, in un presente onirico in cui l'intera sua esistenza è compresente e finisce per parlare a noi e di noi oggi con una precisione disarmante. A reinventarlo in scena è Giuseppe Battiston, che ne indaga il mistero attraverso la magia del teatro, senza mai perdere il potente senso dell’ironia.
Durata 1h15. Entrambi gli spettacoli hanno orari diversi a seconda dei giorni.
Grazia De Benedetti

Teatro Franco Parenti - via Pierlombardo 14, tel. 0259995206 - biglietteria@teatrofrancoparenti.it

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni