Mantova, De Corato: bene ulivo e targa in memoria di Falcone e Borsellino

L’iniziativa di Mantova segue quella di Brescia dello scorso 23 dicembre

A Mantova un ulivo e una targa in memoria delle stragi mafiose in cui morirono i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Oltre alle donne e agli uomini della scorta.

Dopo Brescia, che ha piantumato l’ulivo lo scorso 23 dicembre nel lato nord ovest del parco di via dei Mille, ieri la medesima iniziativa, finanziata da Regione Lombardia, alla presenza di istituzioni locali e della dirigente scolastica presso l’istituto ‘G. Bertazzolo’.

“Sono molto contento che a Mantova il finanziamento di Regione Lombardia – ha commentato l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale, Riccardo De Corato – sia stato utilizzato per sensibilizzare i giovani su un tema molto delicato e sempre attuale”.

De Corato: anche a Mantova rimanga vivo il ricordo di Falcone e Borsellino

“Ritengo fondamentale – ha aggiunto – tenere vivo quanto accaduto a Falcone e Borsellino nella memoria dei nostri giovani. Perciò credo che il luogo scelto sia particolarmente significativo, non solo per i ragazzi ma anche per tutta la comunità mantovana”.

“L’inaugurazione di questo luogo – ha concluso – avverrà durante la ‘Giornata regionale dell’impegno contro le mafie e in ricordo delle vittime’ il 21 marzo 2022. Sono certo che riscuoterà grande partecipazione”.

Ava Tanin

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni