Elfo: all’insegna della varietà

Febbraio di proposte molto varie.

Dal 3 al 15 un classico Pirandello, Sei personaggi in cerca d’autore, contestato alla prima, a Roma nel 1921, ma apprezzato all’estero. Regista e interprete Gabriele Lavia, per la prima volta all’Elfo: - Forse il testo più importante di tutti i tempi, che si interroga sul fondamento stesso del teatro: la discordanza tra l’attore e il personaggio. Dal 4 al 15 invece, il nuovo testo di Fausto Paravidino, I vicini: casa, famiglia, coppia intrecciate nelle tensioni della quotidianità per raccontare le nostre paure, reali e immaginarie. Dal 10 al 22, Orfeo ed Euridice di César Brie, che usa la forza e la poesia del mito per affrontare due temi controversi, l’accanimento terapeutico e l’eutanasia: “Lasciarla andare significa ucciderla?”. Di Trevor Griffiths, dal 16 al 22,  Comedians in versione al femminile con la regia di Renato Sarti. A 30 anni dal grande successo dell’Elfo con un gruppo di comici, oggi famosi, torna la riflessione seria in chiave comica, metafora della vita: restare fedeli agli ideali o tradire per il successo gli insegnamenti ricevuti? Si prosegue, dal 17 al 22, con il giovane Gianfranco Berardi e Io provo a volare, omaggio a Domenico Modugno e racconto delle delusioni d’un giovane di provincia per realizzare il suo sogno d’artista. Chicca della stagione, il duo Paolo Fresu e Uri Caine, felice incontro tra due grandi personalità del jazz. La tromba onirica di Fresu si sposa col pianismo di Caine, fatto di  mille citazioni. Dal 27 febbraio al 1 marzo.                          
Grazia De Benedetti

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni