A35 BREBEMI: MISURE A FAVORE DEGLI OPERATORI SANITARI

Prorogate fino al 31 maggio per l'emergenza Covid-19

La A35 Brebemi  ha prorogato fino al 31 maggio 2020 le specifiche misure di agevolazione, attive già dal mese scorso, sia nei confronti del personale sanitario attualmente impegnato nel contrasto dell’epidemia da Covid-19, sia delle Associazioni di volontariato che operano per le medesime finalità, comprensivi dei veicoli diversi dalle ambulanze e automediche di soccorso. Coloro avevano già ottenuto l’agevolazione nelle scorse settimane, otterranno il prolungamento della misura in automatico, senza doversi attivare nuovamente.

La gestione delle esenzioni è articolata come segue:

  • per il personale sanitario in possesso di Telepass: inviare un modulo di autocertificazione (scaricabile cliccando qui) Autocertificazione per agevolazione pedaggio Operatori Sanitari Covid-19 Non addebito transiti Telepass, all’indirizzo mail agevolazionecovid19@aiscat.it indicando la tratta autostradale percorsa - sia di andata che di ritorno - per il raggiungimento della struttura ospedaliera, al fine di escludere l’addebito in fattura dei relativi pedaggi.
  • Per il personale sanitario sprovvisto di Telepass: dichiarare al casello di essere in viaggio per prestare servizio relativamente all’emergenza. Si riceverà così un rapporto di mancato pagamento che andrà inviato allo stesso indirizzo email indicato sopra, unitamente all’apposito modulo di autocertificazione (scaricabile cliccando qui);
  • per le ambulanze e automediche: compilare l’autocertificazione reperibile sull’apposita piattaforma web dedicata, già utilizzata per le esenzioni prevista dalle norme e dai regolamenti vigenti;
  • per tutti i mezzi delle associazioni di volontariato di ambito sanitario: inviare alla mail sopra indicata un’autocertificazione (scaricabile cliccando qui) comprovante il fatto che il viaggio è legato a motivi relativi all’emergenza Covid19.



A35 Brebemi è il collegamento autostradale direttissimo tra Brescia e Milano, la via più veloce e sicura tra le due città. L’infrastruttura, attiva dal 23 luglio 2014, ha un’estensione di 62,1 km a cui sono state aggiunte la stazione di esazione di Castegnato e le rampe di interconnessione con l’autostrada A4. L’autostrada è raggiungibile dalla città di Brescia attraverso l’autostrada A4 (prendendo la rampa di uscita dopo Brescia Ovest in direzione “A35 Milano – Linate), la Tangenziale Sud di Brescia e la SP19 oppure utilizzando la nuova A21 (Corda Molle). I caselli dell’autostrada sono sei: Chiari Ovest, Calcio, Romano di Lombardia, Bariano, Caravaggio e Treviglio. Superato l’ultimo casello di Treviglio, ci si immette nell’A58 Tangenziale Est Esterna Milano (TEEM) che consente all’A35 Brebemi di raggiungere la A1 all’altezza di Melegnano, la A4 all’altezza di Agrate, Linate e l’Area Metropolitana di Milano tramite due svincoli, a destra, Pozzuolo Martesana e a sinistra Liscate, che sboccano rispettivamente sulla SP103 Cassanese e sulla SP14 Rivoltana. A35 Brebemi ha ricevuto importanti riconoscimenti internazionali, in Usa e UK, quale miglior project financing infrastrutturale e miglior project bond europeo.


Andrea Cucchetti

acucchetti@consiliumcom.it

Consilium Comunicazione

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni