ABBATTUTI ALTRI 80 ALBERI

Nell'area degli ex gasometri in Bovisa

Il 02 gennaio 2020 a Milano, sotto la protezione della Polizia in assetto antisommossa, vengono abbattute nel Parco Bassini ben n. 57 piante di alto fusto di 60 anni circa, ora restano in piedi solo due alberi posti sotto sequestro dalla Magistratura a seguito di un esposto di alcuni Cittadini della zona.
Ai primi di marzo 2020 sempre a Milano, mentre l'attenzione generale era concentrata sul fronte sanitario per il Coronavirus, sono stati tagliati ben n. 80 alberi di alto fusto – pioppo nero - di diametro di 60/80 cm. ca. piantati nell'area degli ex gasometri di Bovisa a scopo di riforestazione negli anni '70 dalla società AEM.
Risultato:
  • distruzione di un bosco che da solo avrebbe potuto assorbire 65.000 kg di CO2 nel 2020
  • minore riduzione della temperatura e dell'ozono
  • sconvolgimento della vita degli animali e degli uccelli che in questo periodo nidificano
  • diverse e svariate altre conseguenze sull'ambiente e sulla salute degli umani
Non possiamo restare in silenzio ed accettare questo arrogante scempio che ci danneggia in tutto e per tutto in ogni settore! Diciamo basta e sollecitiamo interventi a chi è preposto alla cura, alla tutela del territorio, dell'ambiente, della salute per porre fine a questa insana e pericolosa incoscienza.


Luciana Bordin 

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni