BENE MISURE SU CALDAIE MA SERVONO INCENTIVI FORTI E ACCESSIBILI

Le proposte degli amministratori di condominio in attesa della visita di domani a Milano in prefettura del ministro dell’ambiente

“Bene, anzi benissimo. Leggo da più fronti che finalmente il tema della sostituzione delle caldaie obsolete e quindi maggiormente inquinanti sta diventando centrale".
Interviene così nel dibattito sulle misure riguardanti la qualità dell’aria Leonardo Caruso, presidente dell'Anaci di Milano (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari).
"Per ottenere risultati concreti, anche nel medio periodo, è però necessario porre in essere, a tutti i livelli istituzionali, dal Governo ai Comuni passando dalle Regioni, politiche realmente mitate, con incentivi forti e facilmente accessibili. E poi, fattore non secondario, confrontarsi davvero con chi, come noi, vive quotidianamente questa problematica e ne conosce sia gli aspetti tecnici, sia quelli sociali e ‘comportamentali’ del proprietario di un immobile”.


Alessia Testori
Testori Comunicazione

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni