BREVI DAL MONDO

Notizie dal tg3

Spagna:

In molte città, la notte scorsa, c'era uno strano concerto di pentole percosse.

È una protesta che è andata in scena contro il re Felipe e il premier Sanchez, accusati di non aver agito con tempestività contro il virus.

I decessi sono 14.000. I contagiati 140.000

 

Francia:

I decessi sono arrivati a 10.000. Circa 3.000 quelli stimati nelle case di riposo.

Per gli esperti il picco non è stato ancora raggiunto.

Si prospetta un fermo di tutte le attività ben oltre il 15 aprile.

 

Regno Unito:

Stabili le condizioni del premier Johnson.

I contagiati sono 55.000. I decessi 6.000.

Preoccupa la crisi dell'agricoltura. Ogni giorno, i produttori buttano via litri di latte.

 

Germania:

Anche qui preoccupa la situazione nelle case di cura.

Il paese ha deciso di accogliere 50 minori non accompagnati dai campi profughi della Grecia.

 

Stati Uniti:

Trump ha detto di voler togliere i fondi all'OMS.

Situazione sempre critica a New York. La comunità afro-americana è quella più a rischio povertà.

 

Cina:

Grande festa alla mezzanotte di ieri per la riapertura, dopo 76 giorni, della città di Wuhan.

Preoccupano i nuovi focolai nel sud del paese e nelle regioni al confine con la Russia.

Segno, dice il governo, che non si può abbassare la guardia.

 

Giappone:

Le cerimonie di laurea si svolgono consegnando l'attestato agli avatar (una specie di robot che ha la foto dello studente, ndr).


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni