BREVI DAL MONDO

Tratte dal tg3 del 14 aprile

Francia:

Dopo il discorso di Macron alla nazione, seguito da 37 milioni di francesi, si è appreso che il periodo di chiusura è esteso fino all'11 maggio.

Restano chiusi, fino a metà luglio, cinema, teatri e ristoranti.

 

Spagna:

Il numero dei contagi è arrivato a 170.000.

Polemiche per alcune parziali riaperture portate avanti nonostante il parere negativo degli scienziati.

 

Germania:

L'accademia Nazionale della Scienza, che offre il suo parere scientifico al Governo, è favorevole a una riapertura graduale e progressiva delle scuole e dei piccoli esercizi commerciali.

Prevista la distribuzione gratuita delle mascherine per la popolazione.

 

Stati Uniti:

È rientrata la polemica tra Trump e lo scienziato Anthony Fauci.

Per la prima volta dall'inizio dell'emergenza, rallenta il numero dei contagi a Nuova York.

Nel quotidiano messaggio alla città, il governatore dello stato Andrew Cuomo ha parlato di "il peggio è alle spalle" e fatto cenno a una "riapertura lenta".

 

Cina:

Preoccupano i nuovi focolai nelle province al confine con la Russia dove la popolazione è già stata messa in quarantena. I contagi, al momento, sono al 20%.

Nel resto del paese hanno riaperto diverse fabbriche europee.

Sul fronte sanitario ci sono 2 vaccini che sono arrivati alla fase di test sull'uomo.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni