BREVI DAL MONDO

Tratte dall'edizione del tg3 del 19 aprile

Stati Uniti:

Si allargano le proteste contro l'isolamento imposto dall'epidemia. Agli Stati a maggioranza democratica si è ora aggiunto il Texas a maggioranza repubblicana.

Non si fermano le file alla banca del cibo. Il servizio di oggi mostrava il quartiere newyorkese di Harlem a maggioranza afroamericana. Una signora intervistata ha detto che il suo stipendio non basta per pagare anche da mangiare. Va via quasi per intero tra affitto e bollette.

Sempre in città si è toccato il nuovo record di 540 decessi nelle ultime 24 ore. Un numero elevato anche se è il più basso dal 01 aprile.

Dalla prossima settimana sono previste le prime riaperture in alcuni stati.

Prosegue la guerra a distanza tra Trump e la Cina accusata di aver provocato la pandemia.

Se le accuse saranno confermate, ha tuonato il Presidente sui social, "La Cina ne pagherà le conseguenze".

 

Cina:

Respinge al mittente le accuse di Trump affidando la risposta a scienziati e ricercatori.

I contagi, anche di ritorno, si mantengono circoscritti nei due focolai a nord e a sud del paese.

Se ne teme un terzo nella capitale Pechino.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni