BREVI SU CORONAVIRUS - 9

La mappa del contagio in Italia.

Chi sono le vittime

Le informazioni utili su come comportarsi

Chi sono le vittime in Italia

Sono 21 le vittime del coronavirus in Italia. Il primo è stato  Adriano Trevisan, 78enne di Vo’ Euganeo, morto all’ospedale di Schiavonia sabato scorso. Poi domenica una 75enne di Casalpusterlengo e una paziente oncologica 68enne morta all’ospedale di Cremona.

Lunedì altri 4 morti: un 84enne a Bergamo, un 88enne di Codogno, un 80enne residente a Castiglione d’Adda ricoverato al Sacco di Milano e un 62enne in dialisi morto a Como.

Altre 4 vittime con il coronavirus martedì: un 84enne di Nembro, un 91enne di San Fiorano, una 83enne di Codogno e una 76enne di Treviso.

Ai cinque di giovedì, dei quali tre in Lombardia, se ne sono aggiunti altri quattro venerdì: si tratta di un uomo di 73 anni di Offanengo, una donna 80enne di Gandino, una 86enne di Cene e un uomo di 85 anni di San Fiorano (Lodi) deceduto però in Emilia-Romagna.

Stando a quanto riferito da Borrelli, tutte le persone decedute “avevano un quadro clinico delicato e importante”.

 

Le informazioni utili su come comportarsi

Il numero attivo a livello nazionale dedicato all’emergenza coronavirus è il  1500. Le singole Regioni hanno istituito numeri appositi per evitare di intasare i centralini nazionali o occupare le linee di 118 e 112.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni