CAPOTRENO AGGREDITA

Una immagine della presentazione dei nuovi treni di Trenord in Stazione Garibaldi, Milano, 13 dicembre 2015. ANSA/ MOURAD BALTI TOUATI

È successo venerdì 17 sulla linea Como-Milano

Una brutta avventura per una capotreno in viaggio sul treno che collega Como San Giovanni con Rho. Dopo aver fatto notare a un passeggero il suo comportamento poco civile (piedi appoggiati sui sedili e occupazione di più di uno spazio a sedere) ha chiesto il titolo di viaggio.
In sua assenza l'uomo, un italiano di mezza età, è stato invitato a scendere alla prima fermata disponibile. Dopo aver insultato la capotreno, in prossimità della stazione, sono arrivati anche calci e pugni. Tutto nell'indifferenza degli altri passeggeri.
La capotreno è stata ricoverata con una prognosi di 10 giorni.
L'assessore alla sicurezza, immigrazione e polizia locale, Riccardo Decorato si è detto già al lavoro su un progetto che impieghi, su quella linea particolarmente problematica, poliziotti in pensione e carabinieri in congedo come deterrente di altri episodi del genere.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni