CONTI E PAGAMENTI ONLINE

Cosa cambia con la direttiva Psd2

Dal 14 settembre 2019 è operativa la direttiva Psd2. L'ABI (Associazione Bancaria Italiana) e altre associazioni di consumatori hanno quindi messo a punto una guida rapida su cosa cambia.
- L’autenticazione forte
Riguarda l'accesso al proprio conto corrente online. Da oggi in poi servono almeno due strumenti a scelta tra: password o il Pin; smartphone o una chiavetta/token; l' impronta digitale o altri dati biometrici (in uso su alcuni smartphone di ultima generazione).
Per i pagamenti online disposti via internet o mobile, a questi fattori si aggiunge un codice unico che collega importo e beneficiario.
In questo caso è l'istituto di credito a suggerire quali fattori utilizzare.

- Pagamenti esclusi dalla Psd2
I pagamenti di piccolo importo, quelli ricorrenti o destinati a beneficiari di fiducia indicati dall’utente e i pagamenti di parcheggi e trasporti. In questi casi serve un solo fattore di sicurezza.

- Gli acquisti online
In questo caso sarà possibile permettere alla propria banca di accedere al conto per controllare saldo e movimenti e per gestire i pagamenti online. Sarà inoltre possibile avere informazioni su conti tenuti presso banche diverse in un unica modalità come ad esempio una app o avere conferma sulla disponibilità di fondi in caso di conto corrente in una banca e bancomat in un'altra.

- Rimborso dei pagamenti non autorizzati
In caso di furto o smarrimento della carta di credito o del bancomat, il rimborso è previsto entro il giorno lavorativo successivo alla notifica del cliente.

adv

 

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni