EHI UOMO NON SCHERZARE

Il tuo amico non lo puoi abbandonare

E ti pareva, anche quest'anno come l'anno scorso, come quello precedente, ma, forse, da sempre, quando arriva il periodo estivo, si cominciano a intravedere sui marciapiedi, lungo le strade, nei parchi e nelle autostrade cani e gatti che brancolano, disperati, in cerca del loro padrone. Quel padrone a cui, per innata natura, hanno giurato fedeltà eterna e che, invece, spudoratamente li ha abbandonati. Nell'affannosa ricerca sono storditi dai rumori e spaventati dallo stridente rumore dei clacson che gli automobilisti suonano per non investirli. Dai loro atteggiamenti si capisce che senza il loro padrone si sentono persi e che, soprattutto, a quel tipo di vita non sono abituati. Che tristezza per loro pensare a quando erano serviti, riveriti e coccolati: tanta roba impossibile da dimenticare.  Non bisogna essere degli "animalisti" per addossare la colpa solo a quel padrone che li ha  abbandonati. E si che, loro, lo hanno sempre difeso, ascoltato in silenzio, perdonato anche quando avevano ragione e del quale erano, oltretutto, i migliori amici. Quel padrone che, visto quanto accaduto, non sembrerebbe vero, li faceva giocare, li trattava come dei figli e che hanno amato più di loro stessi. E poi da giorni mille dubbi, mille pensieri espressi con una sola domanda, sempre la stessa, "Ma perchè mi ha abbandonato?". Quello la, il padrone, forse, non sa che  rischia la galera: l'articolo 727 del Codice Penale stabilisce, per l'abbandono di animali, la reclusione da tre mesi a un anno oppure l'ammenda da 3000 a 15000 euro.
Il Centro Studi Indagini Sociali ha appurato che nel nostro paese la popolazione canina è pari a 7milioni di esemplari mentre quella dei gatti a 7,5 milioni.
I ricercatori che si occupano di statistiche hanno stabilito che ogni anno vengono abbandonati quasi 80mila cani e poco più di 50mila gatti.
Dati sconfortanti che denotano un certo grado di inciviltà della nostra società. Loro che sono anche detti animali da compagnia, la compagnia la fanno davvero: ai single, ai divorziati e a tutti i componenti di una famiglia.
Senza saperlo, poi, contribuiscono all'aumento del PIL: ogni anno vengono spesi miliardi di euro per alimenti, lettiere, gattiere, collari, guinzagli, ciotole, giochi, indumenti, prodotti per la pulizia, prodotti farmaceutici, spese per addestramento e veterinarie.
I cani e i gatti danno tanto ai loro padroni e l'abbandono sarebbe l'ultima cosa che meriterebbero. Eppure non è così: il fenomeno ha un trand in crescita. Chiunque, però, può contribuire a salvare gli animali abbandonati. è sufficiente contattare, a seconda del luogo dove vengono avvistati, i giusti interlocutori:

800.841148 (per strade e autostrade ANAS)

112 e farsi passare laPolizia Stradale presente su quella autostrada (per autostrade non dell'ANAS)

la Polizia Stradale (per cavalcavia).

392.522200090 (pertutti gli altri luoghi)   

Flavio Fera

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni