GIORNATA DELL'ALZHEIMER

Quando gli oggetti non hanno più senso

La giornata mondiale dell'Alzheimer è stata istituita dall'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) nel 1994 e si celebra ogni anno il 21 settembre.
In questa occasione, da 21 al 23 settembre , la Fondazione EBRI (European Brain Research Institute) nata nel 2002 per volontà di Rita Levi Montalcini si fa promotrice di un'iniziativa in collaborazione con l'Esselunga di via Adriano a Milano.
In uno spazio dedicato all'interno del supermercato saranno esposti e pubblicizzati 3 oggetti dai nomi incomprensibili come Gidello, Luvetto e Bralino che fanno parte della Agnosis collection.
Contestualmente, le persone che si avvicineranno scopriranno la natura dell'iniziativa visionando i filmati realizzati al Policlinico Umberto I che spiegano cos'è l'agnosia, quell'aspetto della malattia che impedisce di ricordare l'uso degli oggetti comuni oltre a cancellare il ricordo di volti e luoghi.

Lo scopo dell'iniziativa è la raccolta fondi per la ricerca dato che per questa patologia non esiste ancora una cura.

adv