Illuminazione a risparmio energetico

Il 22 giugno a Palazzo Reale, nel corso del convegno organizzato dall’associazione culturale Aidi (Associazione Italia  di illuminazione) in collaborazione con Enea e il patrocinio del Comune di Milano, Anci e dell’Anno internazionale della luce, si è parlato di illuminazione pubblica nella valorizzazione degli spazi urbani. 

Un’intera giornata di convegni e tavole rotonde, nella città che per prima, dopo quelle scandinave, ha scelto di sostituire il 100% degli impianti con luci a minor impatto energetico. L’assessore Pierfrancesco Maran ha sottolineato come ...questa scelta permetta, a parità di resa luminosa, non solo di risparmiare energia preziosa, ma anche di valorizzare meglio la città e di ridurre drasticamente l’inquinamento luminoso. 
La sostituzione, che riguarda circa 140mila punti luce e che ad oggi ha già raggiunto l’83% di interventi, si inquadra anche nella complessa tematica della spending review. 
A Milano ci siamo posti una semplice domanda: come facciamo a erogare a prezzi ridotti lo stesso servizio alla cittadinanza? - ha spiegato il City Manager Giuseppe Tomarchio -. Il progetto dei led ( che permetterà di avere un risparmio di 13 milioni di euro sulla bolletta ) è stata la risposta. Milano, ancora una volta, dimostra di essere la città in cui le cose accadono prima che altrove.                              
Ruggero Biamonti

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni