L'Amministrazione contro i campi rom

Le parole dell'assessore Granelli in merito alla questione del campo rom di via Idro.

Siamo contro i campi rom, luoghi di degrado a tempo indeterminato – ha dichiarato l’assessore Marco Granelli, commentando la sentenza del Tar che ha rigettato la richiesta di sospendere la procedura di sgombero del campo di via Idro a Milano. – I campi regolari per i rom sono stati istituiti a Milano 30 anni fa e qui non si è mai vista nessuna integrazione, noi poniamo fine a un’esperienza completamente fallimentare. Abbiamo già chiuso i campi di via Novara e di via Martirano, oltre a numerosi campi abusivi. Procediamo con quello di via Idro, perché sono luoghi di marginalità e delinquenza con rischi pesanti per la salute e la sicurezza di chi ci vive ma anche per i quartieri circostanti. Con il Piano Rom che stiamo realizzando, le famiglie che hanno accettato di seguire il percorso di integrazione e legalità proposto dall’Amministrazione hanno ottenuto 80 borse lavoro che si sono tradotte in 50 
contratti. Due terzi dei bambini presenti in via Idro non vanno a scuola ma i figli di tre famiglie presenti nel campo, che hanno già accettato l’accoglienza del Comune, sono stati inseriti nelle classi che oggi frequentano regolarmente.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni