LA FERMATA DEL 58 IN VIA PARRI

Una corretta osservazione di un nostro affezionato lettore

Gli autobus della linea 58 che terminano a Bisceglie, nell’attesa di ripartire ed effettuare la prima fermata in via Parri nello stesso punto di quelli che provengono da Cadorna, devono sempre sostare in una corsia di marcia (come da fotografie allegate prese in piú occasioni e diversi orari), quindi in divieto (cosa che non penso sia mai ammissibile dal Ministero dei Trasporti), non certo a causa degli altri autoveicoli in sosta irregolare, ma dell’incredibile mancata predisposizione di un capolinea normale per tali corse.

È pertanto da ritenere del tutto falsa e ingiustificata la motivazione data dal Municipio 7 contro lo spostamento in via Lucca del capolinea della 78, necessario appunto per alleggerire quel lato di via Parri (oggi vi insistono varie linee e almeno due capolinea) e magari lasciare uno spazio possibile anche per la 58.

Insomma, anche senza le automobili che vi parcheggiano, se gli autobus lì non ci stanno non ci stanno: non è che si possano lasciare le cose cosí o mettere gli autobus uno sull’altro solo per non togliere posti-auto!

Se si vuole approfondire, si trovano anche una descrizione completa della situazione di insicurezza (fuori norma) e degrado (tra l’altro la posizione del capolinea della 63 induce un intenso calpestamento delle aiuole da parte dei passeggeri con pesanti danni al verde) e altre fotografie esplicative qui: https://www.partecipami.it/infodiscs/view/31803.

 

 

Andrea Giorcelli 

www.andreagiorcelli.it

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

ECLISSI

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni