LA SCOMPARSA DI GIAMPAOLO PANSA

Giornalista e storico. Aveva 84 anni

Si è spento nella giornata del 12 gennaio Giampaolo Pansa, giornalista e storico. Aveva 84 anni. Nel corso della sua carriera aveva collaborato con grandi testate giornalistiche scrivendo degli avvenimenti che stavano accompagnando l'evoluzione del nostro paese dopo la guerra. 
Fu poi testimone di gravi eventi come il disastro del Vajont e la strage di Piazza Fontana. Insieme a Gaetano Scardocchia rivelò lo scandalo Lockheed (l'industria aerospaziale statunitense accusata di aver versato tangenti a politici e militari per la vendita dei propri aerei, ndr).
A lui si deve poi l'utilizzo di nuovi termini per parlare della politica e dei suoi protagonisti. Tra le espressioni di sua invenzione citiamo il famoso “Balena bianca” per identificare la Democrazia Cristiana.
All'attività di giornalista affiancò quella di storico riprendendo un interesse che era maturato negli anni universitari di Torino. Il suo titolo più noto e controverso è stato “Il sangue dei vinti”, una rilettura della Resistenza di cui metteva in evidenza le zone di ombra.

adv

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni