MILANO GREEN WEEK

In 5 anni quasi triplicato il valore dei contratti con i privati per la gestione del verde. Inaugurati la pensilina green a Repubblica, il parco Russoli riqualificato e il nuovo percorso fitness al Sempione

Un valore economico di quasi 1,5 milioni di euro e 522 contratti per la cura di parchi, giardini, aiuole. Sono i numeri che raccontano l’importanza della collaborazione tra pubblico e privato per la gestione del verde a Milano. Nell’ambito del progetto “Cura e adotta il verde pubblico” dal 2015 a oggi si è passati da 426 contratti stipulati ai 522 di oggi, mentre il valore economico degli interventi, ovvero il costo degli interventi e delle manutenzioni sostenuto dai privati, è passato da circa 598mila a 1.364.000 euro, che diventano quasi 1.567.000 euro considerando anche le risorse necessarie per la gestione della Biblioteca degli alberi avviata lo scorso luglio da Coima SGR attraverso Fondazione Catella (saranno di 410mila euro i costi di gestione a partire dal prossimo anno).
“In soli 5 anni abbiamo triplicato il valore degli interventi promossi dai privati. Sono numeri davvero significativi che dimostrano la crescente sensibilità dei cittadini e delle aziende al tema ambientale - ha dichiarato l’assessore al Verde Pierfrancesco Maran. -   E nei prossimi anni il loro contributo sarà ancora più evidente:  lavoriamo infatti affinché i nuovi parchi, dalla Biblioteca degli alberi a City life e ai 20 nuovi che nasceranno di qui al 2030, siano gestiti dai privati. Un meccanismo che garantisce un’alta qualità manutentiva dei nuovi parchi e la possibilità per l’Amministrazione di concentrare le risorse pubbliche su quelli per i quali è difficile trovare partner e investitori”.
E nascono proprio dalla collaborazione tra pubblico e privati i progetti che inaugurano oggi in apertura di Milano Green week. Grazie a IGPDecaux, fino al 2 ottobre la pensilina della fermata del tram di piazza della Repubblica sarà totalmente rivestita da piante sempreverdi e vegetazione. Un progetto che rimanda a quello dei tetti e pareti verdi a Milano, che verrà approfondito anche domani al Convegno alla Fabbrica del vapore “Soluzione natura in città: nei cortili, sui tetti e sulle pareti” promosso da Milano Clever cities.
È stato inaugurato il 26 settembre alle ore 16:30 il Parco Russoli dopo i lavori di riqualificazione realizzati da Italgas nell’area di 10mila metri quadrati di via Carlo Bo. L’intervento ha visto il rinnovo delle strutture esistenti - campi di calcio e da bocce e area gioco diventata finalmente accessibile a tutti i bambini, la realizzazione di una zona fitness con attrezzature e nove stazioni ginniche per gli esercizi a corpo libero, uno spazio riservato ai cani e la posa di alcune specie arbustive ed erbacee. È stata inoltre ampliata l’area di aggregazione, con l’inserimento di un pergolato con tavoli e panche.
Poco più tardi, alle ore 17:30, si festeggerà la realizzazione da parte di Levissima del nuovo percorso fitness all’interno del parco Sempione. Con l’equivalente delle bottiglie di PET raccolte nel corso della scorsa edizione di Milano Marathon e grazie al supporto di AMSA, che ammonta a circa 7 tonnellate tra plastica e lattine, è stato rigenerato il percorso vita già esistente con il posizionamento di nuovi attrezzi per esercizi in plastica riciclata. Su una selezione di attrezzi, inoltre, sono stati posti dei QR code che consentono ai runner di visualizzare con il proprio smartphone i video dimostrativi degli esercizi realizzati da Daniele Vecchioni, maratoneta esperto di corsa e movimento.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni