NUOVE CICLABILI, VECCHI PROBLEMI

Una situazione difficile per posteggio e circolazione

La segnaletica della nuova pista ciclabile di trentacinque chilometri che collegherà Piazza San Babila con Sesto San Giovanni è appena stata disegnata.
In corso Venezia e corso Buenos Aires, in particolare, questi interventi hanno visto un'importante riduzione della carreggiata e dei posti auto e moto.
Con la ripresa delle prime attività commerciali, già dalla giornata di ieri, i furgoni per il carico-scarico delle merci sostano sulla ciclabile in maniera sistematica.
Situazione difficile, dunque, che non ha mancato di scatenare malumori tra i commercianti.
Sul fronte istituzionale, invece, è già iniziato lo scambio di accuse all'interno della Giunta per come sono stati eseguiti i lavori.
Sotto accusa, tra le tante, la mancanza di cartelli, l'indicazione poco evidente di quali siano le aree per lo scarico merci e lo spostamento dei parcheggi per disabili in punti della strada ritenuti pericolosi.
redazione 2

Giorni fa, nella rubrica Voci Delle Forze Politiche, abbiamo inserito il parere del Presidente del Municipio 2 Samuele Piscina - che si dichiarava palesemente contrario a tale iniziativa che creava oltre a difficoltà di circolazione e di parcheggio anche pericolosità per ciclisti e pedoni

edb

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni