ONLINE IL NUOVO GEOPORTALE DEL COMUNE DI MILANO

Attraverso questa piattaforma, - ha affermato l'assessore Lipparini, - forniamo ai cittadini e ai professionisti uno strumento per avere informazioni geolocalizzate e totalmente aperte, da consultare e utilizzare in piena autonomia

Era stato presentato dall’assessore Lorenzo Lipparini (Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data) presso il Palazzo della Triennale, il nuovo Geoportale del Comune, curato dall'Ufficio SIT Centrale e Toponomastica e realizzato con il supporto di Esri Italia.
Si tratta di una piattaforma geografica che permette di gestire e condividere in maniera integrata tutti i dati geografici in possesso del Comune di Milano (mappe tecniche e story map), consentendo così una pubblicazione agile e snella dei dati territoriali anche in formato open.
Questo nuovo strumento - ha dichiarato l'assessore Lipparini, - è  ora a disposizione di tutti i cittadini e dei professionisti che vogliono ricevere informazioni precise e geolocalizzate. Navigando all’interno della piattaforma si potrà accedere, ad esempio, a utili informazioni sulla distribuzione geografica delle scuole, si potranno conoscere i limiti geografici dei nove municipi o la posizione di tutte le case dell’acqua. Il Geoportale si avvale inoltre di un innovativo modello di fruizione che prevede la totale disponibilità dei dati territoriali e la possibilità di dotare l'Amministrazione di un nuovo strumento di lavoro. Un'iniziativa che conferma la centralità degli open data come strumento di trasparenza e partecipazione e di restituzione di valore al territorio.  
Il Geoportale rappresenta quindi uno strumento di divulgazione e lavoro, un luogo atto alla conservazione, all'analisi e alla distribuzione dell'informazione geografica dell’Amministrazione comunale in affiancamento agli altri strumenti già a disposizione dei cittadini, come il portale SiSI - Sistema Statistico Integrato - disponibile al link sisi.comune.milano.it e il portale open data, consultabile al link dati.comune.milano.it.
Per effettuare una ricerca all’interno del Geoportale è sufficiente inserire una chiave all’interno del catalogo o scegliere tra le diverse tematiche proposte (ambiente, educazione, mobilità, territorio, topografia, storiografia) e il sistema rilascerà l’informazione mappata e disponibile per il download. Il progetto verrà ulteriormente alimentato e la collaborazione con gli utilizzatori dei geodati sarà centrale per migliorare la qualità delle informazioni rilasciate.
Infine, una curiosità: all’interno della sezione Extra è possibile trovare alcune immagini di Milano, divise in tre categorie: “Milano com’era”, che raccoglie alcune immagini storiche della città, “Milano contemporanea”, ritratto della città che cambia e “Milano curiosa”, che mette insieme alcuni tra i miti, leggende e le curiosità legate ad alcuni luoghi simbolo del capoluogo lombardo.
La piattaforma, - ha concluso l'assessore, - sarà costantemente aggiornata con rilasci progressivi e implementazione di nuovi servizi geografici e nuove funzionalità ed è disponibile al link https://geoportale.comune.milano.it/sit/
P.D.

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni