SCRITTE INQUIETANTI

Le inquietanti scritte contro il carcere duro per i mafiosi, apparse nei giorni sorsi a Milano, vengono cancellate.

Bene! - ha comunicato Riccardo De Corato, vice-presidente del Consiglio comunale, in merito alla cancellazione delle scritte apparse a Milano nei giorni scorsi contro il 41 bis. - Ma oltre a queste provocazioni contro il regime di 41 bis, ci sono interi murales realizzati dagli attivisti dei centri sociali contro lo Stato, la Polizia, contro gli sgomberi e la legalità. Ne sono un esempio i muri imbrattati nei pressi di via Gola e sul centro sociale "Cantiere". Scritte che inneggiano alla guerriglia, alla rivolta contro le istituzioni e le loro articolazioni. Anche queste opere vergognose andrebbero cancellate immediatamente. Non bisogna tollerare alcuna sfida allo Stato, sia che essa venga manifestata con scritte sui muri oppure con atti di violenza o episodi di abusivismo (da qualunque parte vengano, ndr).   

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni