SESSANTENNE IN BICI FALCIATO IN AUTOSTRADA

Sulla A4 in direzione Bergamo tra Monza e Agrate

Sulla prima corsia dell'A4, in piena notte sotto la pioggia battente, alcuni automobilisti increduli hanno notato un ciclista che viaggiava sulla corsia di destra. Uno, dopo averlo sorpassato ha rallentato, poi si è fermato. Voleva avvertirlo per il pericolo che stava correndo.
Purtroppo un'autovettura che viaggiava dopo la sua lo aveva già investito e, nonostante la brusca frenata, il ciclista moriva sul colpo. Non c'era più nulla da fare. Sono poi intervenuti i mezzi dei soccorsi e le pattuglie della polizia, per i controlli e i rilievi effettuati dopo aver isolato la corsia dove era avvenuto l'incidente. L'investitore, che si era fermato e aveva chiamato la polizia, non ha subito alcun provvedimento ed è stato lasciato libero perché si è ritenuto che quello era un ostacolo imprevedibile.
Imprevedibile cosa abbia spinto quell'uomo,
un sessantenne di Cinisello Balsamo con precedenti giudiziari, a prendere la bici ed entrare -chissà dove- in autostrada in una notte di pioggia.
Redazione EDB

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni