ACCADDE IL 13 APRILE

13 aprile 2019 - Allo Spazioporto di Mojave viene effettuato il primo volo dello Scaled Composites Stratolaunch, l'aereo con la più grande apertura alare di sempre.






Lo Scaled Composites Model 351 Stratolaunch, comunemente conosciuto come Stratolaunch è un aereo da trasporto costruito dalla Scaled Composites per conto della Stratolaunch Systems al fine di trasportare razzi utilizzati per la messa in orbita di satelliti.

L'aereo, la cui costruzione è stata annunciata nel dicembre 2011 e che è stato presentato nel maggio 2017, ha una configurazione a doppia fusoliera[1] e, in virtù della sua apertura alare di 117 m, è l'aereo con la più grande apertura alare ad essere mai stato costruito e ad avere mai volato, avendo battuto il record dello Hughes H-4 Hercules, che resisteva da 72 anni, durante il suo primo volo, avvenuto il 13 aprile 2019 dallo spazioporto di Mojave.[2]

Lo Stratolaunch è stato progettato per trasportare un carico di circa 230 tonnellate, per un peso massimo al decollo di circa 590 tonnellate.

Il progetto Stratolaunch è stato lanciato nel 2011 da Paul Allen, co-fondatore e azionista di Microsoft, la cui fortuna è valutata in 20 miliardi di dollari.

Appassionato di astronautica, il miliardario aveva già partecipato negli anni 2000 al finanziamento della Allen Telescope Array, una vasta rete di antenne satellitari in California dedicata alla ricerca di segnali provenienti da civiltà extraterrestri.

Paul Allen decise di finanziare lo sviluppo di un gigantesco velivolo che fungesse da nave madre capace di trasportare e lanciare in alta quota un lanciatore di media potenza atto alla messa in orbita di satelliti aventi un peso massimo di 6 tonnellate; così, nel 2011 Allen fondò la Stratolaunch Systems, una consociata del suo consorzio Vulcan Inc., per attività filantropiche e imprenditoriali, perché supervisionasse l'intero progetto.



Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni