ACCADDE IL 15 LUGLIO

·         15 luglio 1997 – A Miami (Florida), Andrew Cunanan uccide Gianni Versace fuori dalla sua casa

 

 

 

Giovanni Maria Versace (Reggio Calabria2 dicembre 1946 – Miami Beach15 luglio 1997) è stato uno stilista e imprenditore italiano, fondatore della casa di moda Versace.

La mattina del 15 luglio 1997 Versace venne assassinato con due colpi di pistola sugli scalini della propria abitazione a Miami Beach. I primi a soccorrerlo furono il suo compagno, Antonio D'Amico, e l'amico Lazaro Quintana. Venne trasferito al Jackson Memorial Hospital di Miami e poco dopo dichiarato morto. Dell'assassinio fu incolpato Andrew Cunanan, un tossicodipendente, dedito alla prostituzione omosessuale, sospettato di aver assassinato in precedenza altre persone, e per questo da tempo ricercato. Andrew Cunanan non poté essere interrogato, né a suo carico fu istituito un processo, perché fu trovato morto alcuni giorni dopo su una casa galleggiante in una baia. Fu ipotizzato che Cunanan fosse stato ucciso e comunque che non fosse morto lì dove era stato rinvenuto il cadavere, che fu subito cremato, rendendo impossibile una eventuale successiva autopsia.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni