ACCADDE IL 17 GIUGNO

17 giugno 1903 – Roald Amundsen comincia la prima traversata da est a ovest del passaggio a nord-ovest


Roald Engelbregt Gravning Amundsen (Borge16 luglio 1872 – Mar Glaciale Artico18 giugno 1928) è stato un esploratore norvegese delle regioni polari.


Il passaggio a nord-ovest è un  rotta navale che collega, nell'emisfero boreale, l'Oceano Atlantico all'Oceano Pacifico, in territorio Artico, all'interno del Mar Glaciale Artico, passando attraverso l'arcipelago artico canadese.Tra la fine del XV e il XX secolo, gli europei cercarono di stabilire una rotta commerciale marina che passasse a nord e ad ovest del continente americano. Gli inglesi chiamarono la rotta passaggio a nord-ovest, mentre gli spagnoli la battezzarono stretto di Anián. Il desiderio di trovare questa rotta motivò gran parte dell'esplorazione europea di entrambe le coste del Nord America.

Il passaggio a nord-ovest venne infine conquistato nel 1906, quando l'esploratore norvegese, che era salpato nel 1903 giusto in tempo per sfuggire ai creditori che cercavano di fermare la spedizione, completò un viaggio di tre anni su di un peschereccio per la pesca delle aringhe convertito, di 47 tonnellate di stazza. Alla fine di questo viaggio, entrò nella città di Circle, in Alaska, ed inviò un telegramma che annunciava il suo successo. La sua rotta tuttavia non era pratica dal punto di vista commerciale: in aggiunta al tempo che occorreva, alcune delle sue acque erano estremamente poco profonde.La missione ottenne anche un altro importante risultato scientifico riuscendo a determinare la posizione del polo magnetico boreale. Il primo passaggio in una sola stagione venne effettuato solo nel 1944, quando la St. Roch, uno schooner della Reale Polizia a cavallo canadese, riuscì nell'impresa.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni