ACCADDE IL 17 LUGLIO

17 luglio 2014 - Il volo Malaysia Airlines 17 viene abbattuto al confine tra Ucraina e Russia, causando la morte di 298 persone

 

 

 

Il volo Malaysia Airlines 17 (MH17/MAS17) era un volo di linea operato dalla Malaysia Airlines in servizio il 17 luglio 2014 fra AmsterdamPaesi Bassi, e Kuala LumpurMalaysia, che venne abbattuto da un missile terra-aria Buk, un sistema in quel momento impiegato sia nelle forze armate russe che in quelle ucraine,  mentre sorvolava la zona orientale dell'Ucraina. Tutti i 283 passeggeri e i 15 membri dell'equipaggio rimasero uccisi nell'incidente.

Le investigazioni ufficiali condotte dal governo olandese conclusero che l'aereo fu abbattuto da un missile lanciato da un territorio controllato dalle forze separatiste filo-russe.

Il volo, operato con un Boeing 777-200ER, cessò i contatti con gli enti del controllo del traffico aereo a circa 50 km dal confine tra Ucraina e Russia e precipitò in prossimità dei villaggi di HraboveRozsypne e Petropavlivka nell'Oblast' di Donec'k, in Ucraina,  in territorio a quel tempo controllato da separatisti filo-russi durante la guerra dell'Ucraina orientale. Si tratta del settimo incidente aereo per numero di vittime, nonché del terzo incidente a coinvolgere un Boeing 777.

Con un comunicato stampa del 20 luglio la Malaysia Airlines faceva sapere che la sigla MH17, come solitamente accade in questi casi, veniva ritirata per rispetto nei confronti delle vittime del disastro e sostituita dal 25 luglio con la sigla MH19-AMS/KUL. 

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni