ACCADDE IL 30 OTTOBRE



30 ottobre 1975 – Il Principe Juan Carlos diventa re di Spagna, dopo che il dittatore Francisco Franco ammette di essere troppo malato per governare

Juan Carlos Alfonso Víctor María de Borbón y Borbón-Dos Sicilias, conosciuto anche come Giovanni Carlo I (Roma5 gennaio 1938), è stato re di Spagna dal 1975 al 2014, anno della sua abdicazione; detenne nominalmente la carica a partire dal 31 marzo 1947, pur essendo di fatto la Spagna una dittatura militare del reggente Francisco Franco fino al 1975.

Assunse le funzioni provvisorie di capo dello Stato il 30 ottobre 1975 e dopo la morte di Franco, il 22 novembre, fu proclamato re di Spagna dalle Cortes Españolas e incoronato il 27 novembre. Solo il 14 maggio 1977, il padre don Juan, conte di Barcellona, rinunciò ufficialmente ai suoi diritti dinastici sul trono. Il suo operato fu decisivo durante la transizione spagnola, che portò al ripristino della democrazia con l'approvazione nel 1978 dell'attuale Costituzione democratica. Nel 1981 il sovrano si dimostrò deciso nello sventare un colpo di Stato organizzato da elementi della Guardia Civil e dell'esercito guidati dal tenente colonnello Antonio Tejero Molina, con un famoso discorso in televisione. Da Sofia ha avuto tre figli: le infante Elena e Cristina e l'erede al trono Filippo, poi re dal 19 giugno 2014 in seguito alla sua abdicazione. Nel 1998 fu il primo capo di Stato straniero a leggere un discorso al Parlamento Italiano. Non volendo creare polemiche in patria, il 28 ottobre 2007 preferì non partecipare alla beatificazione di quasi 500 martiri della guerra civile spagnola. L'11 novembre 2007 ebbe una discussione col presidente venezuelano Hugo Chávez, il quale durante il vertice ibero-americano aveva accusato José María Aznar di essere "un fascista" (per il suo appoggio politico al golpe di Pedro Carmona Estanga contro lo stesso Chavez); Juan Carlos intervenne in favore del suo ex premier chiedendo al leader venezuelano di tacere con il famoso "¿Por qué no te callas?". Il 2 giugno 2014 Mariano Rajoy annunciò la decisione di Juan Carlos di abdicare in favore del figlio Felipe. La scelta, poi, fu confermata dal re.


Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni