AL MEXICO TONY DRIVER

Il film sarà presentato dall'autore, il regista Ascanio Petrini

Cari amici, al Mexico solo per una serata speciale, martedì 24 settembre alle ore 21.30 , grazie a Le vie del cinema, dalla 34ª Settimana Internazionale della Critica, la sezione indipendente della 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia promossa dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici, arriva il film  Tony Driver di Ascanio Petrini (Italia, Messico 2019 / 70')
Regia / Sceneggiatura: Ascanio Petrini - Fotografia: Mario Bucci - Montaggio: Benedetta Marchiori - Suono Di Presa Diretta: Filippo Restelli E Vincenzo Santo - Montaggio Del Suono / Sound Design: Marzia Cordo e Stefano Grosso - Musiche Originali : Francesco Cerasi - Produttori: Marco Alessi / Giulia Achilli, Helmut Dosantos, Lucia Ferrante / Ascanio Petrini - Produzione: Dugong Films (It) / Fulgura Frango (Mx) / Rabid Film (It) - Paesi Di Produzione: Italia / Messico Con Il Contributo Di Mibac, Apulia Film Commission - Regional Fund. - Durata : 70 Minuti
Il regista Ascanio Petrini sarà con noi in sala  per presentarci il suo film

SINOSSI: Pasquale un giorno decide di cambiare nome e farsi chiamare Tony. Perché sebbene nato a Bari, quartiere Madonnella, a 9 anni nella metà degli anni Sessanta, vola oltreoceano con la famiglia e cresce da vero americano. Tassista di professione a Yuma, viene arrestato a causa del suo “secondo lavoro”: trasportare migranti illegali negli Stati Uniti attraverso la frontiera messicana. È così costretto a scegliere: la galera in Arizona o la deportazione in Italia. Rientrato in Puglia, si ritrova a vivere solo in una grotta a Polignano a Mare e guarda l’Italia come un piccolo Paese immobile, senza opportunità e senza sogni. Ma Tony non è disposto ad arrendersi...

"Il film non poteva essere un puro documentario di osservazione perché Tony è un attore eccezionale e la sua storia necessitava di prender vita sullo schermo così come è impressa nella sua memoria. Ho cercato di dare a Tony la possibilità di raccontarsi e di riavvicinarsi al luogo al quale sente completamente di appartenere... gli Stati Uniti d’America". Ascanio Petrini

Due le modalità per seguire la rassegna: Cinecard di abbonamento (6 film 33 euro – 12 film 48 euro) e biglietto d’ingresso (8 euro).

Le vie del cinema è un progetto promosso da AGIS lombarda con il sostegno del Comune di Milano, Regione Lombardia, MiBAC, in collaborazione con Corriere della Sera e grazie al supporto di Huawei Video . L’iniziativa è inserita all’interno della seconda edizione di Milano Movie Week (13 - 20 settembre 2019), la settimana dedicata al cinema promossa e coordinata dal Comune di Milano, Assessorato alla Cultura in collaborazione con Fuoricinema srl.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni