COSA VEDERE AL CINEMA MEXICO

La programmazione del 4,5 e 6 novembre

Lunedì 4 novembre sarà proiettato The Irishman di Martin Scorsese.

Adattamento cinematografico del saggio del 2004 L'irlandese. Ho ucciso Jimmy Hoffa.  

Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci sono i protagonisti di un’epica saga sulla criminalità organizzata nell’America del dopoguerra, raccontata attraverso gli occhi del veterano della Seconda Guerra Mondiale, Frank Sheeran - imbroglione e sicario - che ha lavorato al fianco di alcune delle figure più importanti del XX secolo. Il film racconta, nel corso dei decenni, uno dei più grandi misteri irrisolti della storia americana, la scomparsa del leggendario sindacalista Jimmy Hoffa, e ci accompagna in uno straordinario viaggio attraverso i segreti del crimine organizzato: i suoi meccanismi interni, le rivalità e le connessioni con la politica tradizionale.

Il film prosegue in programmazione martedì 5 e mercoledì 6 novembre e i seguenti giorni feriali alle ore 16:30 - 20:30 e poi sabato 9 e domenica 10 novembre e successivi festivi alle ore 14:00 - 17:40 - 21:20.

 

Lunedì 4 novembre con un unico spettacolo alle ore 21 un vero scoop per cinefili: Lupo Mannaro di Antonio Tibaldi, tratto da un romanzo di Carlo Lucarelli.

Il mancato lancio al cinema di Lupo Mannaro di Antonio Tibaldi è un mistero degno di quelli che Carlo Lucarelli potrebbe indagare. La pellicola fu presentata con successo ad alcune platee speciali come quella del Noir in Festival 2000 - dove il film venne applaudito con calore dal pubblico in sala - ma stranamente non venne distribuita nel circuito cinematografico. In televisione la pellicola è passata solo a ora tarda. La mancata edizione in cassetta e in dvd ha poi portato Lupo Mannaro a entrare a far parte della categoria dei “ film introvabili ” e delle “ pellicole perdute ” e di cui potevano parlare solo quelli che avessero assistito alle poche proiezioni pubbliche, o i nottambuli che lo avevano intercettato per caso in tv. Durante una delle serate all’Osteria del Biliardo Gigio Alberti e Carlo Lucarelli si sono divertiti a ricordare la grande soddisfazione di essere stati coinvolti insieme come attore e scrittore in quel progetto. E così, grazie alla collaborazione nata fra La Cucina Letteraria (viale Premuda 46, Milano), Mediaset e il Cinema Mexico di Milano, è nata la possibilità di poter riproiettare Lupo Mannaro in una sala cinematografica. Sarà un’occasione unica per rivedere l’unica inchiesta del commissario Romeo (Gigio Alberti) e la prima della sua assistente Grazia Negro (Maya Sansa) che diventerà successivamente protagonista di altri romanzi di Lucarelli come Almost Blue , Un giorno dopo l’altro, Il sogno di volare.

Buon padre di famiglia, l’ingegner Velasco (Bruno Armando) da tempo nasconde sotto i panni dell’onesto cittadino e imprenditore la sua passione per l’omicidio. Sulle tracce di questo impeccabile serial killer (che incarna in sé tutte le caratteristiche genetiche del perfetto e cinico manager) si troverà il commissario di polizia Romeo. Il duello fra i due diventerà diretto, e il mostro svelerà scopertamente al poliziotto il suo modus operandi. Lo sfiderà e beffeggerà sicuro della propria impunità, sottovalutando sia Romeo che la sua assistente Grazia Negro.

Prima della proiezione di Lupo Mannaro, e senza svelare nulla della trama e degli sviluppi di questo originale noir, Carlo Lucarelli e Gigio Alberti racconteranno alcuni aneddoti sul film intervistati da Luca Crovi.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni