NESSUNO SCRIVE AL COLONNELLO, di Gabriel Garcia Marquez

a cura di Uccio Greco

La patetica storia d'un vecchio colonnello che aspetta inutilmente una meritata pensione e che ripone ogni illusione di riscatto in un gallo da combattimento.

INCIPIT: Il colonnello aprì il barattolo del caffè e si accorse che ne era rimasto appena un cucchiaino. Tolse il pentolino dal focolare, rovesciò metà dell'acqua sul pavimento di terra battuta, e con un coltello raschiò l'interno del barattolo sul pentolino finché si staccarono gli ultimi rimasugli di polvre di caffè misti a ruggine di latta.

EXPLICIT: La donna si disperò. “E nel frattempo che cosa mangiamo” chiese, e afferrò il colonnello per il collo della maglia. Lo scosse energicamente. “Dimmi, cosa mangiamo?”.
Il colonnello ebbe bisogno di settantacinqiue anni - i settantacinque anni della sua vita, minuto per minuto - per giungere a quel momento. Si sentì puro, esplicito, invincibile, nell'istante in cui rispose: ”Merda”.

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni