‘IL PERSONAGGIO DEL LUNEDI’ ZLATAN IBRAHIMOVIC

UN CAMPIONE SVEDESE CHE GLI APPASSIONATI DI CALCIO NON DIMENTICHERANNO MAI

Zlatan Ibrahimovic nasce a Malmo (Sud della Svezia) il 3 ottobre 1989. Chiamato da tutti Ibra, ha giocato nelle seguenti squadre: nelle giovanili del FBK Balcan, nel 1995 nel Malmo FF, nel 1999 nell’Allsvenskan, nel 2001 nell’Ajax, nel 2004 nella Juventus, nel 2006 nell’Inter, nel 2009 nel Barcellona, nel 2010 nel Milan, nel 2012 nel Paris Saint-Germain, nel 2016 nel Manchester United, nel 2018 nel Los Angeles Galaxy, nel 2020 è ritornato al Milan dove gioca tuttora.

Ha giocato nella Nazionale svedese dal 2001 al 2016.…

Ibra non ha avuto un’infanzia semplice ma le difficoltà che ha dovuto affrontare gli hanno forgiato il carattere abituandolo a lottare per raggiungere i propri obiettivi e facendolo diventare quello che comunemente viene definito un vincente:

77 trofei vinti

1 titolo di ‘Golden Foot’

1 ‘titolo di FIFAPuskas Award’

12 titoli di ‘Il Calciatore Svedese dell’Anno’

4 titoli di ‘Sportivo Svedese dell’Anno’.

Ibra viene anche chiamato Ibracadabra, e magico lo è davvero:

146 gol segnati in 184 presenze nei Campionati Europei

154 gol segnati in 264 presenze nella Serie A italiana

84 rigori segnati su 100 tirati,

per un bottino di 300 gol in 448 presenze.

Ibra ha un fisico da “paura”:

altezza: 195 cm

peso: 94 KG.

Grazie alla prestanza fisica, alla precisa visione di gioco, agli assist e al fraseggio lui è “Il Campione” e anche i tifosi delle altre squadre lo sanno.

Da ventuno anni è felicemente sposato con l’ex modella svedese Helena Seger, con la quale ha avuto due figli.

Ricchissimo, ha un patrimonio dichiarato di quasi duecento milioni di euro, ha “fatto gol” anche come scrittore, cantante e imprenditore. Come scrittore sinora ha pubblicato tre libri: ‘Io Ibra’, ‘Io sono il Calcio’ e ’Adrenalina’. Come imprenditore ha acquistato parte delle quote della squadra di calcio Hammarby di Stoccolma e ha creato la ‘Zlatan Ibrahimovic Parfums che vende profumi. Come cantante ha cantato l’inno nazionale svedese ed ha vinto il ‘Disco d’Oro’. Nel 2016, hanno eretto una sua statua nello stadio ‘Friends Arena’ di Stoccolma e, nel 2021, hanno girato il film su di lui ‘I am Zlatan’.…

Ma Zlatan non è solo una macchina che produce denaro: nel 2015, per sensibilizzare i tifosi del calcio alle problematiche legate alla carenza di cibo in alcuni Paesi del mondo, ha aderito al ‘World Food Program’.

 

Buon Compleanno Ibra, complimenti per i tuoi quarantuno anni portati splendidamente e grazie per quello che hai saputo dare al “Calcio” e sappi che tutti coloro che amano e seguono questo sport non ti dimenticheranno mai.

 

A cura di Flavio Fera 

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni