LA TRASPARENZA DELLA LIBELLULA

Da: "Laboratorio di poesia"
a cura di Maurizio Cucchi
Cesarina Vegni

LA TRASPARENZA DELLA LIBELLULA

Trasparenza sospesa a tratti ferma minuscolo eli

cottero animale la libellula segue l’onda dolce al

ritmo del remo che nell’acqua entra e i grappoli

di alborelle sotto la superficie del lago confonde.

 

Il tafano nero punzecchia

uomini e cani li tormenta al sole.

 

Oggi vola candida la cavolaia

su ogni cosa perché non

si alzerà più domani.

 

Il giorno d’estate già declina nell’umido profumo

dell’olea fragrante dentro l’opacità viola dell’uva

americana e nella ferita che il melograno aprirà

alle prime piogge.

 

Solo la menta ai bordi del cammino

continuerà a segnare il ricordo della buona

stagione ormai mutata al

filo di gelo a lei vicino.

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni