LIU BOLIN AL MUDEC

In mostra le opere del performer cinese della fotografia mimetica

Mudec Milano, sino al 15 settembre 2019, ospita il progetto Mudec Photo - la sua seconda mostra - e si affida all'artista cinese contemporaneo Liu Bolin (nato nella privincia costiera dello Shandong nel 1973) diventato famoso per la sua capacità di mimetizzarsi con lo sfondo scelto per le sue fotografie dipingendo il suo corpo con gli stessi colori e le stesse sfumature. Lo suggerisce bene il titolo della mostra che gioca sui termini inglesi "visible" (visibile) e "invisible"(invisibile).
L'artista trasforma così in arte una filosofia figlia dell'oriente: tutto ha un'anima con la quale è possibile fondersi fino a perdere i contorni del proprio essere.
Per farlo si affida a studio dei soggetti da immortalare, preparazione dell'installazione, pittura e, alla fine, performance.
Lo scatto fotografico non è quindi frutto del caso ma risultato di un complesso processo creativo.
La mostra è promossa dal Comune di Milano - Cultura e prodotta da 24 ORE cultura in collaborazione con Boxart Gallery e a cura di Beatrice Benedetti.

Orari mostra: lunedì 14.30-19.30; martedì / mercoledì / venerdì / domenica 09.30-19.30;
giovedì /sabato 9.30-22.30. ultimo ingresso un'ora prima

Biglietti: per tipologia e costi consultare il sito www.mudec.it

Antonella Di Vincenzo

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni