MARZO

Racconto poliziesco di Macc Tony

- La moglie, Clara Gamber, ci ha riferito che il marito aveva una opinione tutta sua riguardo al matrimonio. E cioè che viveva l’unione matrimoniale costellandola di amori e rapporti sessuali con altre donne, e invitando la moglie a fare altrettanto, se lo desiderava. 

Il ragazzo sorrise, amaro.

- Sì, questo lo sapevo. Emanuele me ne aveva parlato.

- Conosce Clara? Che idea se ne è fatta?

- Clara è una strana ragazza, che non è facile capire. E forse proprio questo aggiunge fascino al

   fascino che già possiede.

- Si spieghi meglio – invitò il commissario.

- Intendo dire che lei è un po’ un ossimoro, un contrasto vivente. Fisicamente sembra una ragazzina

  di quelle sul modello di “Non è la Rai”, non vuota come le adolescenti è normale che siano ma 

   fresca come loro ed entusiasta riguardo molte cose. Internamente possiede invece la maturità che 

   la sua intelligenza e la sua età le permettono di avere. Inoltre non possiede evidentemente una 

   grande autostima, perché si attacca a persone che giudica migliori o più sicure di quanto lei non 

   sia. Inizialmente era il padre, poi qualche scrittore più maturo di età o di talento, e adesso è 

   - o era – il marito, che aveva tredici anni più di lei e una forte personalità. Il fatto poi che la 

   tradisse sembrava renderla attaccata ancora di più a lui, cosa questa che purtroppo non era 

   prerogativa esclusivamente sua. Molte donne sono fatte così.

-  Avete lavorato qualche volta insieme?

- Sì. Un paio di anni fa siamo andati tutti e tre: Emanuele, Clara ed io a casa di uno scrittore napoletano 

   che abita qui a Roma per realizzare una video-intervista condotta da Clara e diretta da Emanuele. 

   Io e lui l’abbiamo poi arricchita in post-produzione con immagini tratte da filmati vari su Napoli,

   Roma e scene di film ai quali Gabriele Capresi ha collaborato.

- Si tratta di Capresi? E’ lui lo scrittore napoletano di cui mi sta parlando?

- Sì.

Il poliziotto disse:

- Emanuele Fardelli aveva una relazione attualmente?

Il giovane scosse la testa, non per mimare una risposta negativa bensì per disapprovare un comportamento dell’amico e collega che lui non aveva mai approvato.

- Purtroppo sì. E questa donna è proprio qua che l’ha conosciuta. Lavora nella palazzina qui accanto, alla rivendita degli oggetti ricordo.

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

L'angelo degli abbandoni

di Giorgio Casalone
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni