NATUROPATIA IN BREVE 07/04

Fegato ingrossato, cause, sintomi e rimedi naturopatici. (Seconda parte)

Ad esempio l’epatomegalia può condurre a steatoepatite, evoluzione di una steatosi non curata, che a sua volta evolve in cirrosi epatica in grado di distruggere le cellule del fegato e non permettere più loro di rigenerarsi.

Rimedi Naturopatici

Mantenere il nostro fegato sempre efficiente significa, prima di tutto, cercare di non sovraccaricare inutilmente di lavoro. A questo proposito possiamo, ad esempio, evitare di assumere farmaci dei quali non abbiamo una vera e propria necessità, e non associare assolutamente tra loro più medicine senza l’autorizzazione del proprio medico curante. Parallelamente, dobbiamo curare l’alimentazione in modo attento: un fegato ingrossato è spesso sintomo di una cattiva alimentazione. Consumare poche bevande alcoliche, limitare gli alimenti fritti, i grassi saturi, contenuti nei latticini e nelle carni grasse), limitare gli alimenti affumicati, moderare il consumo di sale, usando al suo posto le spezie che assicurano, comunque, un buon sapore senza danneggiare l’organismo. Altra precauzione per evitare un fegato ingrossato, è quella di introdurre nella nostra dieta cibi ricchi di fibre e consumare frutta e verdure fresche, in quantità considerevole.

Claudio Dianese Naturopata
www.egiabenessere.it

Proverbi Milanesi

Milano in Giallo

di Albertina Fancetti, Franco Mercoli, Alighiero Nonnis, Mario Pace
EDB Edizioni

Com'è bella Milano

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

L'Osteria degli Orchi

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni