NATUROPATIA IN BREVE 107

Cibi ricchi di ferro. (Seconda parte).

Vediamo i 10 cibi ricchi di ferro, alternativi alla carne:
1) Muesli con frutta secca e frutta fresca. Tutto il ferro contenuto nella frutta secca (mandorle, pistacchi, nocciole, ecc.) verrà assorbito con facilità dal corpo se nel muesli si aggiunge della frutta fresca ricca di vitamina C, come agrumi, kiwi e fragole.
2) Albicocche secche. E dopo la colazione, anche lo spuntino di metà mattina si arricchisce di ferro grazie alle albicocche secche che contengono circa 5,3 mg di ferro per 100 g. Non solo per il ferro, le albicocche secche sono la merenda perfetta in una sana alimentazione perché in esse sono presenti anche carotenoidi e fibre.
3) Cacao. Il ferro ha anche il sapore goloso del cacao per questo consumare un quadratino al giorno di cioccolato fondente 85-90% è un modo squisito per aumentare l'apporto quotidiano di ferro.
4) Semi di girasole. Rispetto agli altri semi oleosi, i semi di girasole contengono meno calorie ma più ferro. Soprattutto se consumati al naturale, senza cottura. I semi di girasole si possono utilizzare semplicemente aggiungendoli all’insalata, alla pasta, alle verdure crude o ai fiocchi di cereali integrali nella prima colazione.
5) Vongole. Se la carne è nota per contenere molto ferro, spesso si trascura che questo prezioso minerale è contenuto in buona quantità anche in alcuni prodotti ittici. È il caso delle vongole, tra i molluschi più apprezzati nella dieta mediterranea, povere di grassi e perfette per essere cotte e mangiate senza troppi condimenti.

Claudio Dianese Naturopata

Come si dice SCUOLA?

di Renata Freccero

STIRPE DI DONNE

di Albertina Fancetti
EDB Edizioni

EUCRAZIA - Il buon Governo

di Pietro Giuliano Pozzati
EDB Edizioni